Luciano Cecchinel

Luciano Cecchinel

POETA

Luciano Cecchinel si è laureato in Lettere moderne presso l’Università di Padova e ha insegnato materie letterarie nella scuola media. Dopo un’esperienza in campo amministrativo locale, ha partecipato all’attività di gruppi operanti nell’organizzazione del territorio impegnandosi, in particolare, nella costituzione di cooperative nel settore agricolo. Interessatosi alla cultura popolare e, in particolare, a quella contadina, ha scritto per varie riviste articoli e studi sulle culture subalterne. È stato redattore della rivista politico-culturale «Confronto». La sua attività poetica è rimasta volutamente sconosciuta fino alla pubblicazione della raccolta di poesie in dialetto veneto Al tràgol jért (1988). I suoi testi hanno ottenuto, fin dal loro primo apparire, importanti riconoscimenti e sono stati ospitati sulle riviste «Diverse lingue», «Pagine», «In forma di parole», «Annuario di Poesia», «clanDestino», «Atelier», «Yale Italian Poetry», «Poesia», «Cartaditalia», «Atlanta Review». Una riedizione riveduta e ampliata di Al tràgol jért è uscita nel 1999 presso l’editore Scheiwiller con postfazione di Andrea Zanzotto. Nel 2011 dopo esce una nuova raccolta in dialetto alto-trevigiano, Sanjut de stran con un’ampia prefazione di Cesare Segre, cui seguono, prevalentemente in lingua, In silenzioso affiorare con prefazione di Silvio Ramat e con 6 acquerelli di Danila Casagrande e, totalmente in lingua (tranne un testo giovanile in francese), Da un tempo di profumi e gelo con postfazione di Rolando Damiani. È stato inserito in numerose antologie. Gli atti del convegno a lui dedicato, organizzato dall’Università Ca’ Foscari di Venezia e dal Centro Candiani di Mestre, sono usciti nel 2011 a cura di Alessandro Scarsella per Marsilio Editore, con il titolo La parola scoscesa. Poesia e paesaggi di Luciano Cecchinel. Nel 2016 Arcipelago itaca Editore ha pubblicato la prima monografia sulla sua poesia. Della sua poesia hanno scritto fra gli altri – oltre ai citati Zanzotto, Rueff, Mouchard, Segre, Scarsella, Ramat, Damiani e Steffan – anche Franco Brevini, Francesco Piga, Franco Loi, Marco Munaro, Franco Trifuoggi, Maurizio Casagrande, Gian Mario Villalta, Davide Rondoni, Giovanni Turra, Fabio Zinelli, Isabella Panfido, Maurizio Cucchi, Niva Lorenzini, Elvira Fantin, Pietro Gibellini, Idolina Landolfi , Francesca Latini, Pasquale Di Palmo, Folco Portinari, Silvana Tamiozzo-Goldmann, Matteo Vercesi, Nelvia Di Monte, Matteo Giancotti, Clelia Martignoni, Giovanna Ioli, Anna De Simone, Tiziano Zanato, Francesco Carbognin, Edda Serra, Francesca Seaman, Filippo Secchieri, Roberto Nassi e Silvia De March.

Partecipa all’escursione Passeggiata “ragionata” alla scoperta delle grave del Piave
Domenica 27 settembre, ore 15.00, Crocetta del Montello